Home > Glossario > RETE

Il concetto di rete (network) è di crescente importanza per la formazione, sotto almeno tre diversi punti di vista, in qualche misura convergenti tra loro.
Il primo è il punto di vista riguarda il learning network come modalità sempre più significativa di progettazione e sviluppo di progetti formativi. Ancorare il progetto a reti sociali già esistenti, o da costruire insieme al progetto stesso, è infatti un’ottima modalità di sviluppo della formazione, attraverso la quale si possono realizzare significative sinergie riguardo agli obiettivi da perseguire, all’identificazione delle risorse da impiegare, allo sviluppo di diverse forme di condivisione e collaborazione tra gruppi di “learners” da innescare intorno al progetto. Nella logica del learning network i destinatari degli interventi possono essere anche chiamati a condividere momenti di progettazione e a mettere a fattor comune idee e realizzazioni collegate all’implementazione del progetto. I social network (anche lo stesso Facebook) e le diverse applicazioni multimediali attualmente disponibili (ad esempio in modalità Intranet) possono, in alcuni contesti, supportare i processi di sviluppo della formazione attraverso reti di apprendimento.
Il secondo punto di vista rilevante è quello della creazione di reti tra formatori, finalizzate allo sviluppo della qualità dei prodotti offerti (in termini di metodologie, contenuti, modalità di erogazione, modelli di progettazione e valutazione). Da questo punto di vista la forma-rete ha intrinsecamente diversi punti di contatto con la forma-community, molto più che nel caso precedente laddove la creazione di forme di vera a propria community è eventuale (correlata a fattori di omogeneità professionale e locale).  Nel caso della rete tra formatori, l’evoluzione verso modalità di scambio sociale di tipo community sono accentuate dalla partecipazione a una medesima prospettiva professionale,  dalla condivisione di un linguaggio comune (quello della formazione, inclusi i suoi tecnicismi che diventano fonte di riconoscimento reciproco), dall’interesse a acquisire informazione e conoscenze di comune utilità e di sviluppare insieme nuove prospettive di azione.  La differenza tra rete e community è teoricamente rapportabile all’intensità dei legami e alla stabilità nel tempo (maggiori per quanto riguarda la community) ma i due termini appaiono praticamente fungibili nel caso dei formatori.

Termini correlati
Apprendimento
Formazione
Formazione, tecnologie multimediali per la -

Alcuni riferimenti bibliografici
Bereiter C., Education and Mind in the Knowledge Age, Lawrence Erlbaum, Mahawah New Jersey, 2002
Wenger E., Mc Dermott R., Snyder W. Cultivating Communities of Practice: A Guide to Managing Knowledge, ed. it. Coltivare comunità di pratica. Prospettive ed esperienze di gestione della conoscenza, a cura di Lipari D., Milano, Guerini e ass., 2007

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento